Aneddoti e Aforismi

Aneddoti vari e citazioni famose

Aneddoti vari e citazioni famose

Nell’estate del 2013, Carl William Brown parlando con il suo maestro spirituale, l’immortale erede del becchino, a proposito dei gravi disordini che stavano distruggendo l’Egitto, dal vecchio predatore di tombe si sentì rispondere in questo modo: “Ma cosa vuoi pretendere da questo stato pietoso, un paese che per seppellire i suoi massimi coglioni impiegava migliaia di schiavi per costruire delle fottutissime e stupide piramidi”. Già, ancora una volta il grande saggio mi aveva illuminato e lasciato senza parole, pronto per una nuova e rilassante meditazione.

Un giorno Carl William Brown chiese al suo più saggio e spietato consigliere: “Come mai dici sempre di essere più illuminato di mille Buddha?” – Al che il fulmineo e lapidario erede del becchino rispose: “Per capire le mie parole, giovane Brown, non devi far altro che maturare la consapevolezza che persino un Buddha non capisce un cazzo! Il loro numero quindi, alla fine non conta poi così tanto! E’ solo apparenza!”

Il grande scacchista russo Aleksandr Alechin (1892-1946) aveva un carattere estremamente violento: tutte le volte che perdeva una partita, si chiudeva nella propria camera e sfasciava tutto quanto gli capitava a tiro, compresi i mobili.

Mentre viaggiava in carrozza, re Luigi XIII di Francia era solito giocare a scacchi: a tal scopo usava un cuscino su cui era ricamata una scacchiera, nel quale infilzava i pezzi muniti di spilloni.

Verso la fine del secondo millennio ci fu un tale che venuto a sapere che all’ingresso del parlamento europeo si distribuivano dei preservativi esclamò: “Per fortuna, con tutti i figli di puttana che ci sono in giro, era ora che il nostro sistema politico prendesse delle precauzioni!” Come al solito, prevenire è meglio che curare!

Nel febbraio 2009 il campione di scacchi bulgaro Kiril Georgiev ha infranto un record sfidando simultaneamente 360 avversari, nel corso di una maratona durata 14 ore. Bilancio finale: 284 partite vinte, 70 pareggi e 6 sole sconfitte. La Settimana Enigmistica

Poche riviste nel mondo hanno raggiunto i 100 anni di vita. Una di queste e’ “L’Italia Scacchistica” che dal 1911 pubblica articoli sul mondo degli scacchi e commenti alle partite curati da grandi maestri. La Settimana Enigmistica

Alcuni paesi, come l’Armenia e la Moldova, hanno legiferato l’insegnamento degli scacchi nelle scuole… Fabio Fais

Un giorno Ronald Reagan affermò: “La politica è stata definita la seconda più antica professione del mondo. Certe volte invece trovo che assomiglia molto di più alla prima”.

Un familiare mostrò a France un giornale che annunciava come tutte le sue opere fossero state messe all’indice. “Come!” esclamò lo scrittore, “Non c’erano ancora? Dovrò mandare un biglietto a Pio XI e ringraziarlo per la premura che ha avuto nel riparare ad una dimenticanza tanto ingiuriosa per ogni buon scrittore!”

La gente non ha memoria” fu detto, un giorno, a Dumas Figlio. “Per fortuna!” rispose lo scrittore. “Se il mondo non dimenticasse, non gli resterebbe che finire, perché credo veramente che sarebbe già stato detto tutto.

Dopo aver assistito ad un concerto diretto da Claudio Abbado, Castro ha chiesto incuriosito al maestro come mai si fosse rivolto “con maggiore insistenza verso i suonatori di sinistra piuttosto che a quelli di destra.”

Il re Vittorio Emanuele II era noto per la generosità con cui attribuiva onorificenze: “Un mezzo toscano e una croce di Cavaliere” era solito ripetere “non si negano a nessuno!”

Quando Wojtyla era arcivescovo di Cracovia, un giornalista osservò che per un porporato non era decoroso sciare. “Ma da noi è normale” replicò il futuro papa. “La metà dei cardinali polacchi scia!” Era vero: in Polonia ce n’erano solo due.

Fermatosi in un’osteria, Giorgio II d’Inghilterra ordinò un uovo. Quando il padrone gli presentò un conto astronomico, chiese:” Sono così rare le uova, qui?”. “No, sire” rispose l’oste, “sono rari i re!”

A 15 anni sono andato da un grande giocatore. Mi ha fatto vedere la sua biblioteca di scacchi, tremila libri, dicendomi: “Intanto ne devi leggere la meta’; poi devi giocare tutti i giorni con giocatori piu’ bravi di te”. A quel punto ho rinunciato. Giuseppe Pontiggia

Jaspal Singh Kalsi di Amritsar in India ha realizzato una piccolissima scacchiera fornita di tutti i pezzi in scala perfettamente rifiniti: ogni lato misura 6 mm.

La georgiana Maya Chiburdanidze diventò campionessa del mondo di scacchi nel 1978, all’età di soli 17 anni. La Settimana Enigmistica

In una partita di scacchi svoltasi a Budapest, i giudici hanno avvertito qualcosa di anormale e, avvicinatisi ai giocatori Janos Thaler e Miklòs Horvath, li hanno trovati profondamente addormentati. La Settimana Enigmistica

“Ho letto molti testi di filosofia negli ultimi tempi” ha affermato una volta Vasco Rossi “perché cercavo delle risposte. Poi, però, ho capito che ci sono solo delle domande”.

“Non bisogna confondere lo statista con il politico” affermò il presidente francese Pompidou. “Il primo è un politico che si pone al servizio del suo Paese. L’altro è uno statista che pone il Paese al suo servizio”.

Durante uno spettacolo, Corrado chiamò alla ribalta un giovane robusto, con una giacca a righe bianche e verdi che lo faceva somigliare a un cocomero. Dal pubblico si levò subito una voce “Corrado, fagli il tassello!”

In una libreria un tale incontra Feydeau e gli mostra il volume appena acquistato “Come diventare ricchi”. “Ti consiglio” gli disse il celebre commediografo “di comprare anche il codice penale”

Parlando del gran numero di querele ricevute dalle persone bersagliate dalla sua pungente satira, Beppe Grillo ha affermato: “Ormai i Carabinieri non suonano nemmeno più alla porta: mi buttano in giardino gli atti giudiziari come se fossero copie di quotidiani”

Akio Morita, il fondatore della Sony, era solito riassumere con una frase l’impegno con cui aveva tenuto alta la competitività della sua azienda: “Dobbiamo cercare di rendere obsoleti i nostri prodotti prima che siano gli altri a farlo”.

Wishy Anand, campione indiano di scacchi, e’ noto per la sua rapidita’ di gioco. Quando gli chiesero come mai utilizzasse cosi’ poco tempo nel gioco rispose: “Mi annoio a pensare a lungo”.

Ludovico VI, Re di Francia, in una battaglia contro gli Inglesi, accerchiato dai nemici e sul punto di essere preso, si salvo’ gridando: “Non sapete che perfino a scacchi il Re non puo’ essere catturato?”

All’inizio del secolo il campione viennese Josef Krejcik ricevette il peggior regalo di compleanno entrato nella storia degli scacchi. Avendo raggiunto il suo venticinquesimo compleanno, decise di giocare 25 partite in una simultanea. Il risultato fu un perfetto 0-25.

L’inglese Tolkien, lo scrittore autore de “Il signore degli anelli”, faceva l’insegnante e raccontava d’aver iniziato a scrivere “per vincere la noia dei lunghi pomeriggi trascorsi a correggere i compiti degli allievi”

Parlando dei danni del fumo, Woody Allen ha affermato con orgoglio: “Io ho smesso di fumare e vivrò una settimana in più!”. Subito dopo, però, ha aggiunto con amarezza: “Ma in quella settimana pioverà a dirotto…”

A un giornalista che le chiedeva un giudizio sui ministri del suo governo, Margaret Thatcher rispose: “Non m’importa quanto a lungo parlino: mi basta che facciano quello che dico io”.

 

Salva

(Visited 46 times, 1 visits today)

Leave a Reply



  • Italiainbrevebannertext3

  • RSS Traders News

    • Penny Stocks Trading
      A penny stock typically trades outside of the major market exchanges at a relatively low price and has a small market capitalization. These stocks are generally considered highly speculative and high risk because of their lack of liquidity, large bid-ask spreads, small capitalization and limited following and disclosure. They often trade over-the-counter through the OTC […]
      Carl William Brown
    • Il crack Parmalat e l’Italia
      Tanzi, indagato per il crack Parmalat, è recluso a San Vittore. Arriva il cappellano che gli porta ogni giorno il conforto religioso: “Bene figliolo . Dimmi tutto”. “Ho peccato, padre, ho molto peccato! – gli dice Calisto – Ho imbrogliato, fatto le fotocopie dei soldi, falsificato il bilancio, lasciato sul lastrico i dipendenti…”. “Tutto questo […]
      Carl William Brown
    • Things I Learned About Life
      James Altucher was the managing director of Formula Capital, an asset management firm and fund of hedge funds. He’s written five books on investing: Trade Like a Hedge Fund, Trade Like Warren Buffett, SuperCash, The Forever Portfolio, and his latest book, The Choose Yourself Guide To Wealth. He currently writes at Jamesaltucher.com and has released […]
      Carl William Brown

  • Aforismi. Volume primo. di Carl William Brown

  • aforismi-geniali-ws-carl-william-brown-1