Aforismi sul sogno di Carl William Brown
Aforismi sul sogno di Carl William Brown

Aforismi sul sogno di Carl William Brown. Per i mistici della quabbalah l’universo è intessuto di simboli che conducono gradatamente all’essere reale, il quale non è più un segno, ma l’ultima segnaterra, la “Grande cosa significata”: in questo orizzonte, insegna lo Zohar, non esiste divaricazione tra il segno artificiale e la cosa significata, perché l’uno come l’altra sono al tempo stesso realtà e sogno, esteriorità e interiorità, sensibilità e astrazione, vita e morte. E’ il principio della “coincidentia oppositorum” di Ficino che ci ricorda il confine sfumato tra il bene ed il male di Nietzsche, o l’unione tra etica ed estetica di Ayer e Wittgenstein; in pratica è il terreno paludoso e contraddittorio del linguaggio e della nostra stupida umanità come sostiene appunto il nostro mistico eroe. Carl William Brown.

Per Lutero il denaro è lo sterco del diavolo e in sogno mi ha detto che Berlusconi è il suo water.
Carl William Brown

Il ruolo dei veri intellettuali deve essere quello di trasformare la realtà in sogno ed il sogno in realtà, ma non solo nei romanzi e non solo per alcuni.
Carl William Brown

La notte dormo, sognare mi disturba il sonno, perciò non sogno. Di giorno poi medito e comunque non sogno.
Carl William Brown

Qualunque cosa tu riesca a possedere, desidererai sempre possedere di più; la sazietà è un sogno che ti sfuggirà sempre.
Carl William Brown

Questa affermazione di B. Russel vi dovrebbe rendere chiara l’idea che nella fase di accumulazione di qualsiasi possedimento ci sarà chi proporzionalmente possiederà sempre di meno e questo più che un sogno che sfugge diventa un incubo che incalza.
Carl William Brown

Realizzare un sogno, così come concretizzare delle illusioni, significa distruggerlo.
Carl William Brown

L’umanità nel suo sogno di superpotenza inventa degli idoli, degli dei, dei supereroi capaci di dominare la realtà e poi cerca di emularli attraverso i suoi leaders terreni. E’ così che il sogno si tramuta in un grande incubo.
Carl William Brown

Il sogno platonico di portare al governo dello stato i saggi e i filosofi è fallito, in compenso si è realizzato quello demoniaco di portarci gli stupidi.
Carl William Brown

La forma di governo più diffusa non è neanche per sogno la monarchia né l’autarchia, non è l’anarchia né tantomeno la demoplutocrazia, non è neppure l’aristocrazia e men che meno la democrazia, ma è senz’altro la stupidocrazia, anche volgarmente chiamata cretinocrazia.
Carl William Brown

Aforismi sui sogni di Carl William Brown
Aforismi sui sogni di Carl William Brown

Certi aristocratici sono imperdonabili, predicano il rispetto dell’ambiente e la lotta all’inquinamento e poi hanno numerose ville da sogno, macchine, yacht e gadgets a non finire.
Carl William Brown

I sogni sovente esprimono dei desideri e ci indicano ciò che si deve perseguire nella vita; forse è per questo che spesso mi sogno di giustiziare gli arroganti artefici del potere.
Carl William Brown

Se Cervantes nel suo Don Chisciotte ha voluto esplorare le zone dell’ignoto, della fantasia, del sogno e della follia, io mi accontento di inoltrarmi in quelle sconfinate della stupida pazzia.
Carl William Brown

I desideri che la coscienza ripudia si rifugiano nei sogni, ma è sufficiente ripudiare la coscienza ed ecco che tutta la realtà diventa un sogno.
Carl William Brown

La buona letteratura ci fa viaggiare in ogni luogo, il sogno e la fantasia diventano preveggenza e memoria allo stesso tempo, il passato diventa presente, ed il futuro passato, e noi attraverso i mitici arcani del pensiero ce ne andiamo da questi torbidi meandri lasciando i nostri benamati politici su questa terra a marcire con chi ha fiducia in loro.
Carl William Brown

Il mio unico grande sogno è quello di vivere in un mondo felice. Poiché il compito del filosofo è quello di ricercare la felicità e quello dello psicanalista di analizzare i sogni, ne deduciamo che il filosofo non è nient’altro che uno psicanalista che cerca di analizzare il sogno della felicità.
Carl William Brown

L’umorista non ha bisogno di dormire per sognare, può farlo benissimo anche da sveglio; in più c’è il vantaggio che difficilmente può avere degli incubi.
Carl William Brown

Alcuni critici dicono che la letteratura aforistica non attrae più di tanto perché non aiuta a evadere, né tantomeno a sognare, ma al contrario è una lucida osservazione della realtà, è un confronto-riflessione con se stessi e col mondo che ci circonda. Ma non è forse questo il sogno più grande, quello cioè di migliorare concretamente la nostra misera condizione terrena.
Carl William Brown

In India ci sono dei templi in cui viene praticata la prostituzione sacra, e le sacerdotesse si concedono per provvedere al mantenimento della stessa struttura religiosa. Ecco, io amo molto l’India, ed il mio sogno è quello di creare anche in Italia una di queste chiese, dove io naturalmente curerei gli aspetti spirituali.
Carl William Brown

Il mio sogno nel cassetto è quello di trovare una donna che condivida le mie idee, i miei interessi, il mio lavoro, la mia casa, il mio letto e i suoi soldi.
Carl William Brown

La realtà non è che un groviglio inconcepibile, assurdo, inestricabile, in questo scenario come contestare alla follia, al sogno, alla magia, al riso e alla fantasia il ruolo di guida per le nostre tragicomiche allucinanti passeggiate.
Carl William Brown

E purtuttavia il nostro pensiero non può fare a meno di spingersi oltre i confini della vista più effimera per incontrare in quella terra desolata piena di vuoto e di ricordi il sogno di un’esistenza migliore.
Carl William Brown

Lungi da me l’idea che il mio spirito voglia ammanicarsi al potere. Se da sempre ho voluto conoscerlo meglio è solo perché il mio sogno è quello di scardinare la sua parte peggiore.
Carl William Brown

La vita è arte e l’arte è vita. La fiction dunque non è arte, ma solo una blanda evasione nel sogno della fantasia dell’artista.
Carl William Brown

Avrebbe amato stare con una ricercatrice ma aveva a disposizione solo una puttana! Pensò allora di assegnarle un lavoro di ricerca e fu così che finalmente riuscì a coronare il suo sogno.
Carl William Brown

Pensieri e massime sui sogni di Carl William Brown
Pensieri e massime sui sogni di Carl William Brown

C’è chi scrive per cercare di fare due soldi, chi per passatempo, chi per un sogno di gloria, chi perché non sa fare altro, chi perché deve servire in qualche modo il genio, e infine c’è chi scrive perché è un teorico, un teorico del bene e allo stesso tempo, ovviamente, del male.
Carl William Brown

Per Lutero il denaro è lo sterco del diavolo, e in sogno mi ha detto che Merdusconi è uno dei suoi tanti cessi!
Carl William Brown

Sono sempre stato attratto dai volti femminili tristi e misteriosi, melanconici e un po’ imbronciati. Da buon spirito umoristico dell’oltretomba me li immagino infatti coinvolti in lamentevoli rappresentazioni funeralesche di passione e distacco e nell’ammirarli estasiato ne provo quindi una certa sofisticata e tragica allegria d’animo!
Carl William Brown (A volte me li sogno persino intenti a parlare di affari o di gossip al mio funerale)

Se Freud avesse avuto a disposizione i sogni di mia madre sarebbe diventato ancora più grande di quel che è stato.
Carl William Brown

Il modo più sicuro per realizzare i sogni è quello di distruggerli.
Carl William Brown

La pubblicità è una sinfonia di messaggi, è un mondo di sogni, è arte della comunicazione, si , è arte di trasmettere scemenze.
Carl William Brown

I poveri vivono le loro avventure, i loro viaggi, i loro sogni grazie al cinema, al teatro, alla televisione, alla letteratura; i ricchi grazie ai loro soldi.
Carl William Brown

Se il poeta americano Kenneth Koch nel suo libro Desideri Sogni Bugie incoraggia i bambini a essere : ” Folli, selvaggi e aggressivi, invitandoli a esprimere i loro sogni, emozioni, desideri, ecc. ” ; ebbene io cosa avrei dovuto fare con gli adulti.
Carl William Brown

La pubblicità è una sinfonia di messaggi, è un mondo di sogni, è l’arte della comunicazione; si, è l’arte di trasmettere scemenze.
Carl William Brown

Le illusioni che coltivano in tanti fanno si che si realizzino i sogni di pochi.
Carl William Brown

Penso che sia intellettualmente, socialmente e culturalmente più proficuo analizzare la stupidità dei nostri comportamenti diurni, piuttosto che analizzare quella dei nostri sogni notturni.
Carl William Brown

La letteratura coltiva le nostre piccole utopie quotidiane, i nostri sogni diurni, le nostre speranze giornaliere e ci consola delle nostre disillusioni annuali.
Carl William Brown

La specie umana avverte terribilmente il peso della morte, della malattia, della solitudine, insomma della propria irrilevanza nei confronti dell’universo; ecco perché affida i suoi sogni di riscatto, di consolazione, di vendetta e di soddisfazione alla stupidità.
Carl William Brown

Freud si limitava ad analizzare i sogni e le illusioni, per poter meglio interpretare la realtà; io vado più in là, e mi spingo ad analizzare la stupidità.
Carl William Brown

La fantasia, i sogni e l’immaginazione non sono altro che tentativi di appagare i nostri desideri; da ciò nascono le religioni e la letteratura, da ciò nasce anche la stupidità.
Carl William Brown

Aforismi sul sognare di Carl William Brown
Aforismi sul sognare di Carl William Brown

L’Io, per potersi affermare nella realtà, deve trasformare la propria immaginazione teorica e mistificante e rimuoverla insieme ai suoi sogni, alle sue illusioni, ai suoi desideri; deve insomma badare alle cose concrete e non solo ad una stupida fantasia consolatoria.
Carl William Brown

Il mio unico grande sogno è quello di vivere in un mondo felice. Poiché il compito del filosofo è quello di ricercare la felicità e quello dello psicanalista di analizzare i sogni, ne deduciamo che il filosofo non è nient’altro che uno psicanalista che cerca di analizzare il sogno della felicità.
Carl William Brown

Non pensate che il successo sia magico, anche i personaggi famosi hanno i loro problemi; per esempio un ricco cantante è rimasto frustrato, deluso e rammaricato perché a Portofino non è riuscito a trovare la villa dei suoi sogni, la voleva infatti con tutte le stanze con vista sul mare e benché fosse disposto a sborsare una grossa cifra non è riuscito nell’intento. Che vita da cani!
Carl William Brown

Attraverso i sogni riviviamo come in un film i più bei ricordi del passato, a volte anticipiamo la realizzazione dei nostri desideri e talvolta ci terrorizziamo con le nostre stesse paure.
Carl William Brown

I sogni sono degli splendidi films che il nostro cervello ci regala, a volte sentimentali, a volte terrificanti, a volte fantascientifici.
Carl William Brown

Lettori e lettrici, drogati di storie e fantasie, dormono in letti matrimoniali sfatti e sudici, pieni di sogni paralleli, che impediscono ogni sorta di concreto rapporto.
Carl William Brown

Noi siamo fatti della stessa materia di cui sono fatti i sogni e i ricordi.
Carl William Brown

Alcune persone sono fatte della stessa materia di cui sono fatti i sogni, altre della stessa sostanza di cui è fatta la merda!
Carl William Brown

Dicono che le donne non amano molto i poeti vivi, magari per quelli morti fanno delle eccezioni, e che alle parole preferiscono le azioni, i fatti, la carne, ma ahimè, noi siamo fatti di polvere, di ricordi, di sogni e di emozioni che non riusciamo mai a veicolare, helas!
Carl William Brown

La morte è come un lungo sonno, soltanto che non si può sognare; in compenso però non c’è il rischio che qualche rompicoglioni venga a svegliarvi.
Carl William Brown

In Italia i politici sono assai penosi, per non dire merdosi, e questo grazie anche al fatto che la classe dei giornalisti non vuole essere da meno, anzi, talvolta vuole persino superare i propri maestri.
Carl William Brown

I bravi politici devono dare fiducia ai loro lettori, devono aiutarli a sognare e anche a dormire, così possono fare meglio i loro affari.
Carl William Brown

Sogno e realtà aforismi di Carl William Brown
Sogno e realtà aforismi di Carl William Brown

La gente forse continua a dormire perché ama sognare, ma così non si rende conto che diventa sempre più difficile svegliarsi da quelle illusioni che trasformano il suo letargo in un tragico incubo senza fine e senza senso.
Carl William Brown

Tutti vorrebbero gravitare nell’orbita privilegiata e festosa costituita dalle corti dei potenti, ma ahimè non essendoci posti a sufficienza c’è chi continua solo a sognare diventando così sempre più impotente.
Carl William Brown

La possibilità di realizzare pensieri astratti si sviluppa meglio quando non c’è carenza di oggetti concreti. Ecco perché i bambini poveri fanno anche fatica a sognare.
Carl William Brown

Esistere significa esprimersi, comunicare, parlare, criticare, sognare, lottare, ed è per questo che lo scrittore riesce a sopravvivere alla morte, al tempo, e alla banalità di un’esistenza senza alcuna qualità.
Carl William Brown

Alcuni critici dicono che la letteratura aforistica non attrae più di tanto perché non aiuta a evadere, né tantomeno a sognare, ma al contrario è una lucida osservazione della realtà, è un confronto-riflessione con se stessi e col mondo che ci circonda. Ma non è forse questo il sogno più grande, quello cioè di migliorare concretamente la nostra misera condizione terrena.
Carl William Brown

La letteratura in genere è di due tipi, quella provocatoria che cerca di far svegliare, e quella che cerca di far sognare al fine di addormentare.
Carl William Brown

Ogni buon libro che si rispetti dev’essere nelle intenzioni del suo autore un’opera rivoluzionaria, la lotta della scrittura contro il dolore e l’infelicità, contro l’ingiustizia e l’imbecillità, contro gli abusi del potere e la stupidità dell’autorità, contro l’ipocrisia e l’assurdità dell’immaturità etica e filosofica, contro il potere dell’ignoranza e dell’egoismo biologico; ogni libro dev’essere una protesta contro la nullità dell’esistenza e dell’universo, dev’essere un’opera sovversiva che dichiara guerra alla banalità della mediocrità, dev’essere un incitamento a mutare l’ordine sociale e le convenzioni, dev’essere un incitamento a gridare per la felicità dell’umanità; se così non è, e se leggendolo vi ritroverete a pensare come prima, o solo a sognare di evadere, senza magari nemmeno esservi adirati, beh allora non è un libro ed il suo autore non è uno scrittore.
Carl William Brown

L’illusione che qualcuno leggendo queste poche righe mi potrà immaginare come una persona degna del suo affetto farà sì che nel caotico mondo dei vivi anche chi è molto triste possa rincuorarsi un poco e decida di non abbandonare le sue stanche speranze. Del mio personaggio, di tutte le sue avventure e di tutti i suoi conoscenti, assieme a tutte le potenziali storie d’amore e di ribellione che non si sono mai concretizzate non resterà quasi nulla, forse qualche ricordo sfumato nei sogni di qualche vecchia e triste ragazza, o di qualche psicolabile burlone, ma comunque non lamentatevi, la letteratura è piena di buone storie e potrete in ogni caso consolarvi continuando comunque a sognare, a sperare ed a lottare per un domani migliore.
Carl William Brown

Se vuoi approfondire l’argomento puoi anche leggere:

Aforismi e citazioni sui sogni

Riflessioni e pensieri sui sogni

Aforismi sul sogno di Sigmund Freud

Riflessioni e pensieri sul sogno
Pensieri e riflessioni di Freud
Aforismi sul sogno di Carl William Brown ultima modifica: 2020-12-31T14:44:49+00:00 da Carl William Brown