Guerra Russia Ucraina

Guerra Russia Ucraina

Guerra Russia Ucraina
Guerra Russia Ucraina

Guerra Russia Ucraina, un articolo di natura abbastanza satirica che analizza i diversi possibili scenari a cui questa dannata guerra ci potrà condurre in futuro.

Santo Natale 2022. Tregua di guerra. Gli scagnozzi di Putrid lanciano sull’Ucraina 40 razzi, mentre un drone di Kiev vola su una base in Russia e causa 3 morti. Papa Francesco, nel frattempo insiste, “Ora tacciano le armi, e si pensi invece un po’ di più alle donazioni, magari a favore della Santa Chiesa Cattolica Apostolica Romana.”

Love all, trust a few, do wrong to none.
William Shakespeare

If moderation is a fault, then indifference is a crime.
Jack Kerouac

Cry ”havoc!” and let loose the dogs of war, that this foul deed shall smell above the earth with carrion men, groaning for burial.
William Shakespaere

Continuare a chiamare Zar, il misero Putrid, ben evidenzia la suddita imbecillità di tanti giornalisti sparsi per il mondo, e li rende certamente più coglioni di quello che il grande Shakespeare avrebbe a ragione chiamato, “a poor capocchia”.
Carl William Brown

Always remember that as Louis Gauthier used to say, le ridicule ne tue pas, mais il met mal à l’aise.
Carl William Brown

Nessuna battaglia è mai vinta. Non sono nemmeno combattute. Il campo rivela all’uomo solo la propria follia e la propria disperazione, e la vittoria è un’illusione degli sciocchi.
Guglielmo Falkner

Putrid con i suoi missili
Putrid con i suoi missili

L’unico aspetto positivo della crudele nefandezza morale e spirituale del putrido presidente della confederazione russa risiede nel fatto di aver dimostrato ancora una volta la penosa e miserabile imbecillità della specie umana e dei suoi più potenti rappresentanti.
Carl William Brown

Putrid non è uno zar, è un vero criminale di guerra, e in Ucraina più che una crisi c’è un sanguinoso atroce genocidio di civili, quindi i media internazionali dovrebbero usare le tragiche appropriate parole.
Carlo William Brown

Vorrei sapere perché ci stiamo concedendo così tanto tempo per dichiarare una guerra totale alla Russia e iniziare con il primo attacco nucleare multiplo; è ridicolo che così tante nazioni debbano essere infastidite da un tale miserabile prepotente il cui nome è il lurido Putrid.
Carlo William Brown

Si ostinano a non chiamare il presidente russo con il suo vero nome, ovvero Putrid, inoltre la Russia non è stata espulsa né dal G20, né dall’Onu, il che significa solo una cosa, tutto il mondo è complice di questa guerra criminale contro l’Ukraina, a testimonianza del fatto che su questo pianeta, già definito da Voltaire il cesso dell’universo, la stupida crudeltà, la nefasta indifferenza, e l’avida ignoranza dell’economia, regnano ancora incontrastate, inducendoci sempre di più a credere che la specie umana meriterebbe solo di scomparire per sempre.
Carl William Brown

Scenari futuri dell guerra in Ucraina
Scenari futuri dell guerra in Ucraina

Certamente non sono un esperto di questioni internazionali, tuttavia sono un profondo pacifista convinto, dunque per il prossimo Santissimo Natale, vi somministro questa soave riflessione. L’Europa e la NATO dovrebbero darsi una mossa, addestrare qualche milione di mercenari, di tutti i colori, e inviarli bene armati a ristabilire la democrazia in russia. Si entra dal confine con l’Ucraina e poi si spara a vista, tutti quelli che si incontrano devono morire e poi si procede fino a Mosca. A Mosca, a Mosca, come dicevano le tre sorelle di Checov. Ormai è così, se vuoi la pace, devi prepararti a fare la guerra, altro che sanzioni dei miei coglio..
Carl William Brown

Suggerisco di cambiare il nome del malvagio presidente russo, personaggio alquanto stupido e feroce, quindi d’ora in poi si chiamerà Mister Putrid!
Carl William Brown

Certamente nel conflitto tra Russia e Ukraina anche l’occidente ha le sue colpe. Infatti dalle prime avvisaglie di guerra del 2014, le varie diplomazie, invece di cercare di trovare una soluzione pacifica, si sono completamente disinteressate alla delicata questione. Dal canto suo Putrid avrebbe dovuto accontentarsi della Crimea e cercare pure lui di darsi una calmata, invece ha continuato a fomentare la guerra foraggiando di armi e uomini le regioni del Donbass.

Memore delle sue passate scorribande in Georgia, Cecenia e varie altre parti del continente africano, vedi Siria e Libia, non si è però reso conto che l’Ucraina è un paese ben più grande e più battagliero degli altri, quindi nulla esclude che la grande Russia possa fare la fine che ha fatto in Afghanistan.

Tuttavia gli esiti del conflitto sono ancora incerti, così come possono essere molto problematiche le sorti della Russia e pure di tutta l’Europa. Vediamo quindi in questo articolo, redatto dal nostro Carl William Brown, un famoso analista di stampo umorista, surrealista e nichilista, quali potrebbero essere i diversi scenari a cui sia la Russia, sia l’Europa, sia il mondo intero andranno ad affrontare una volta che si sia spenta questa orribile guerra.

Zelensky presidente dell'Ucraina
Zelensky presidente dell’Ucraina

Dall’invasione dell’Ucraina la politica pubblica della Russia è affogata completamente nelle menzogne e nell’aggressività. Al posto di “esplosioni” si dice “scoppi”, al posto di “morti” si dice “carico 200”, usando il gergo militare per il trasporto delle bare, e al posto di “guerra” si dice “operazione militare speciale” o semplicemente “SVO” (spetsialnaya voennaya operatsiya).

Con questo conflitto Putrid finirà per massacrare anche il suo paese, stritolato tra Cina e Stati Uniti. Quanto all’Ucraina e all’Europa, se la guerra si allarga, Putrid dovrà allora fronteggiare una serie di nemici sempre più vicini al suo territorio. Potrebbe scegliere la via nucleare, ma allora la russia verrebbe devastata in ogni caso, anche perché gli altri non starebbero a guardare.

Putrid ha sbagliato sia i conti, sia la sua filosofia di fondo. Nel mondo infatti, c’è la superpotenza occidentale, ovvero l’America, con i suoi alleati, e la superpotenza Cinese, poi c’è il mondo islamico. In questo scenario, la Russia è molto probabilmente destinata a soccombere. Può anche essere che mi sbagli, ma in ogni caso la cultura russa non mi sembra minimamente in grado di imporsi a livello mondiale, per cui è votata al fallimento.

Potrebbe esserci anche un’altro finale, ovvero Putrid conquista l’Ukraina, ipotesi comunque molto difficile, Afghanistan docet, col tempo si rafforza la confederazione russa, gli altri stati accettano la situazione, e via via la russia si integra meglio con l’Europa, che nel frattempo e’ diventata islamica e piena di negroni e di trans brasiliani, i quali non vedono l’ora di fottere il Putrid e tutti quelli che lo sostengono.

Per gli altri rimarrebbero comunque tutte le escort russe, che in fondo non sono poi così male, non per me, ovviamente, visto che ho già una certa età, ma sempre per quei negroni superdotati che nel frattempo avranno colonizzato mezza europa.

Immagini della Guerra Russia Ucraina
Immagini della Guerra Russia Ucraina

Ultimo scenario, il più favorevole al Putrid. La russia si allea con la Cina e l’Iran e muove guerra a tutta l’Europa. Il conflitto dura molti anni e alla fine il vecchio continente risulta devastato, ma sempre più pieno di arabi e neri africani. La Cina e la Russia, con il suo Putrid ormai hanno il pieno potere e dettano legge.

Pian piano usi e costumi cambiano, i diritti fondamentali vengono negati, lo schiavismo aumenta, ma al tempo stesso ci sono delle grosse aperture che integrano le varie attività sia produttive, sia professionali e ludiche. Il Putrid ormai è un vecchio impotente che non può più svolgere alcuna attività in modo attivo, però è ancora saldo al comando.

Memore dei suoi vigorosi trascorsi di gioventù, vuole però continuare a provare i pioaceri del sesso più sfrenato, così si decide a modificare la sua natura, assolda dei grossi negroni, scegliendoli da una vasta popolazione che ormai ha africanizzato tutta l’Europa, e si dedica a orge sfrenate, dove i poderosi mandinghi glielo schiaffano in tutti i buchi a sua disposizione.

E così invecchia ancora un po’, preparandosi ad affrontare il suo destino finale, infatti una volta andato all’inferno, finirà nella bolgia dei crudeli dittatori, che in vita hanno fatto soffrire un mucchio di gente e pertanto qui dovranno sottostare alla legge del contrappasso per analogia.

La pena non è poi così agghiacciante, infatti consiste nel lasciarsi sodomizzare da una schiera di grossi diavoli negroni, che per tutta l’eternità, non senza un certo piacere, continueranno a infilarglielo in quel posto.

Diavoli infernali per Putrid
Diavoli infernali per Putrid

Nel frattempo la grande madre patria russia, sarà al pari della Cina la nobile protagonista della nostra umanità e continuerà a produrre escort e mignotte a più non posso, che lavoreranno fianco a fianco, ma chiaramente sotto le direttive, delle più potenti massaggiatrici cinesi.

Support this cause and donate to expand it!

ko-fi.com/post/He-should-be-called-Mister-Putrid

www.bonfire.com/a-new-t-shirt-for-putrid/

Per approfondire l’argomento potete anche leggere:

La guerra del Putrido

Guerra Russia Ucraina

The Putrid Russian war

War Russia Ukraine scenarios

Quotes and aphorisms on war

Arms and warfare quotes

War and peace quotes